Ricerca Avanzata

Economia Italiana 2014.1

Un futuro manifatturiero

Negli anni della Grande Recessione l’Italia ha perso il 25% della sua produzione industriale, un crollo che ha contribuito alla perdita di circa dieci punti di PIL. Nonostante questo smottamento, la manifattura resta, in Europa e in Italia, il traino dell’innovazione, della produttività, del valore aggiunto: ecco perché il nostro Paese, il secondo paese industriale in Europa e uno dei principali sulla scena mondiale, deve assicurarsi un futuro manifatturiero. Del resto, anche l’Unione europea ha indicato ai Paesi membri l’obiettivo di una quota manifatturiera del PIL pari al 20% )ad oggi solo la Germania raggiunge questa quota*. Quale sia la misura del cambiamento in atto nella manifattura e cosa si può fare per meglio governarlo è oggetto degli scritti che compongono il Tema di discussione di questo numero di Economia italiana, un numero come sempre arricchito da altri contributi, tra i quali si segnalano quelli pubblicati in apertura sulle conseguenze della bassa redditività delle banche. Il prossimo numero della rivista, in uscita in estate, sarà dedicato ai fattori di contesto che frenano la crescita dell’economia italiana.

In questo numero

editoriale

Per ripartire dalla manifattura

Paolo Guerrieri

Acquista

in controluce

Come uscire dal credit crunch

Rainer Masera

Acquista

in controluce

Riscrivere le regole in Europa, rivedere il modello delle banche in Italia

Giandomenico Piluso

Acquista

tema di discussione

La manifattura: una sfida vitale per le economie europee

Reinhilde Veugelers

Acquista

tema di discussione

La politica industriale, gli investimenti e l’intervento pubblico: l’urgenza del lungo periodo

Paolo Bonaretti

Acquista

tema di discussione

Strategie e performance delle imprese familiari negli anni della crisi

Leandro D’Aurizio e Livio Romano e Tommaso Oliviero

Acquista

studi e ricerche

Crescita potenziale, output gap e implicazioni per la politica fiscale italiana

Fedele De Novellis e Sara Signorini

Acquista

Rassegna della letteratura economica

Antonio Maria Fusco

Acquista

Chi Siamo »